Oblò per Portoni sezionali

Pubblicato da

Postato il 2 gennaio 2019

I nuovi oblò vengono proposti con vetro minerale temperato stratificato o vetrocamera. Il telaio è realizzato in acciaio inox satinato. Una finitura discreta che si sposa perfettamente con qualsiasi colore o materiale scelto per i pannelli del portone.
La scelta di Breda di utilizzare acciaio inox, vetro temperato stratificato e vetrocamera non è casuale. Essa infatti risponde alla volontà di rendere i portoni sezionali sempre più sicuri ed efficienti. Infatti, il vetro temperato risulta più resistente agli urti e alla flessione rispetto al vetro comune. Il vantaggio è evidente: per essere danneggiato deve essere colpito con molta più forza del normale e questo si traduce in un importante deterrente per i malintenzionati. Buone notizie anche se il vetro si rompe a causa di un urto accidentale, perché la lastra si frantuma in tanti piccoli pezzi poco taglienti e quindi molto meno pericolosi per le persone.
Inoltre, la stratificazione prevede l’interposizione di uno speciale film plastico tra due lastre di vetro. In caso di rottura, il film interno mantiene uniti i frammenti, in modo che – fino alla sostituzione – l’oblò del portone per il box auto continua a svolgere la sua funzione.
La soluzione con vetrocamera, invece, prevede l’utilizzo di due lastre di vetro sigillate e separate da un’intercapedine: un accorgimento che permette il migliore isolamento acustico e soprattutto termico, aspetto fondamentale per i portoni sezionali Breda, i cui pannelli presentano uno spessore costante di 42 millimetri a garanzia dell’ottimale coibentazione

 

.

AGGIUNGI UN COMMENTO